Le 5 Spiagge più belle della SARDEGNA

Le 5 Spiagge più belle della SARDEGNA

Su Giudeu (Chia – Domus de Maria)

 

Ci troviamo nella parte più a sud della Sardegna, la sua caratteristica principale sono le dune di sabbia bianca che si estendono per tutta la spiaggia. La sabbia risulta essere molto soffice, si estende più avanti lo scoglio di Su Giudeu, il famoso isolotto situato di fronte alla spiaggia, distante un centinaio di metri dalla riva e facilmente raggiungibile a piedi quando c’è bassa marea. All’orizzonte presenta due isolotti che possono essere esplorati a piedi. L’acqua è cristallina, amata da tutti specialmente dai subacquei.

Dove si trova: Parte sud-ovest della Sardegna, provincia di Cagliari, Frazione del Comune di Domus Maria. Si può raggiungere velocemente in auto da Cagliari in 1 ora. La linea 129 del bus collega tutte queste località.
Caratteristica: Sabbia bianca e acqua cristallina.

Cala Goloritzè

 

Senza dubbio una delle spiagge più fotografate dell’Ogliastra, incastrata tra mare e montagna, dichiarato “Monumento nazionale italiano”, è una delle perle del mar Mediterraneo grazie ai ciottoli-sassolini bianchi e le acque cristalline, fondali trasparenti che la caratterizzano e la rendono unica nel suo genere. Rimane un luogo selvaggio totalmente incontaminato perciò privo di qualsiasi servizio e comodità.

Un’avventura decisamente impegnativa attende coloro che vogliono raggiungere questo paradiso. Si può raggiungere tramite imbarcazione o via terra sono disponibili due percorsi, partono dal parcheggio di Su Porteddu il primo (sentiero classico) è quello più semplice.con una lunghezza di 3,5 km percorribile in 1 ora e 30 minuti è il percorso più utilizzato per raggiungere la spiaggia di Cala Goloritzè, il secondo, il sentiero del selvaggio blu, 50 km di percorso che costeggiano tutta la costa del Baunei tra panorami unici è tra i più belli d’Europa.
Dove si trova: Costa centro-est, provincia di Nuoro, comune di Baunei, non è raggiungibile in auto ma solo via mare o a tramite due percorsi (vedi sopra). Nel primo caso le imbarcazioni devono essere sprovviste di motore quando sono a 300 metri dalla riva.
Caratteristica: Sassolini bianchi, scogli mozzafiato e fondale trasparente.

Cala Mariolu

 

Ci troviamo nel cuore del Golfo di Orosei è Cala Mariolu nota anche come Is Pulige de Nie (pulci di neve). Nome caratteristico che deriva dai piccolissimi sassolini bianchi che richiamano la neve.
L’unico punto accessibile via terra facendo un trekking è Punta Ispuligi, un tempo pontile per caricare il carbone; la spiaggia generalmente si raggiunge via mare, il servizio di assistenza all’ormeggio gestito dal club di prodotto “Costa di Baunei” è presente a Cala Mariolu durante tutto il periodo estivo. Gli appassionati dello snorkeling impazziranno, i fondali pullulano di pesci con cui fare il bagno.
Dove si trova: Comune di Baunei, costa centro orientale, si raggiunge principalmente via mare con barche che partono da Arbatax o Santa Maria navarrese (tempo di 15/20 minuti). A piedi si percorreuna tratta di 6 km (circa 3 ore ) considerato abbastanza impegnativo.
Caratteristica: Scogli per tuffarsi e sassolini bianchi come la neve, attività di snorkeling.

Tuerredda

 

Ed eccoci qui, all’interno di un’insenatura affacciata su un mare blu, la spiaggia di Turredda si presenta con una lunga distesa di sabbia bianca e fine.

É ideale per chi vuole rilassarsi, trascorrere una giornata al mare e fare delle belle nuotate. Grazie alla sua conformazione la spiaggia è riparata dal maestrale e il mare é quasi sempre calmo, perfetto per lunghe nuotate o per fare snorkeling. Il fondale è sabbioso e ricco di fauna marina. E’ possibile raggiungere a nuoto un isolotto poco distante dalla costa sdal quale spunta un’antica torretta.
Dove si trova: Parte sud ovest dell’isola, provincia di Cagliari, comune di Teulada. Si raggiunge in auto percorrendo la SS195 verso Pula, da Chia in alternativa si prende il bus 129 che impiega 30 minuti.
Caratteristica: Sabbia bianca, riparata dal maestrale, fondale sabbioso e ricco di fauna marina.

Spiaggia rosa di Budelli

 

L’isola di Budelli è una piccola isola che fa parte dell’arcipelago di La Maddalena, raggiungibile via mare dalla Maddalena, vanta 12 km di costa bellissima ideale per chi ama il mare e le spiagge.
L’attrazione di questo arcipelago è la Spiaggia Rosa di Budelli caratterizzata da sabbia rosa per la presenza di corallo e conchiglie, bagnata da acque turchesi e trasparenti. Da sempre di proprietà privata, Budelli è passata definitivamente al parco nazionale a maggio 2016
Purtroppo a causa di atti vandalici continui la direzione del Parco della Maddalena ha dovuto chiudere l’accesso è quindi tutelata da vincoli paesaggistici e ambientali, pertanto è possibile solo vederla a distanza dalla barca, accompagnato dalle guide del parco, senza ancorarsi, né fare il bagno né tanto meno calpestarne l’arenile. L’isola è abitata da una sola persona, che ne fa anche il custode.

Perchè la sabbia è rosa?

Ciò è dovuto ai frammenti di un piccolo microrganismo chiamato Miniacina miniacea.

Questo piccolo essere vivente unicellulare vive tra le posidonie che si trovano a breve distanza dalla spiaggia e quando questi microrganismi muoiono le conchiglie vengono trascinate fino a riva, sminuzzandosi grazie all’azione millenaria delle onde e dei vari agenti atmosferici.
Dove si trova: Si arriva con barche pubbliche o private che partono da Porto Palau, vicino ad Olbia, dalla Costa Smeralda o dalla Maddalena, il porto più vicino per raggiungerla (25 minuti di barca).
Caratteristica: Sabbia Rosa.

Costa Rei

 

Costa Rei, una delle mie spiagge preferite in assoluto, il territorio circostante è suggestivo. La bellezza di questo territorio è esaltata dal profilo del complesso montuoso dei Sette Fratelli. La spiaggia si estende per circa 8.10 Km, davanti alle case, ed è facilmente raggiungibile in auto. La spiaggia di Costa per la maggior parte è libera, per una piccola percentuale è servita da alcuni chioschi che offrono piccole oasi di ristoro e affittano lettini e ombrelloni.
Dove si trova: Fa parte del Comune di Muravera, in provincia di Cagliari ed è raggiungibile percorrendo la litoranea per Villasimius, proseguendo per Cala Sinzias, San Pietro, Sant,Elmo. Arrivati a Sant’Elmo proseguite per altri 4 Km, troverete la lunga spiaggia di Costa Rei alla vostra destra.
Caratteristica: Sabbia bianca/dorata, acqua verde smeraldo.

Rispettiamo la bellezza

Ultimo punto, ma non meno importante, in Sardegna è vietato rubare o portarsi a casa come souvenirs la sabbia, pietre e molluschi, ciò costituirebbe un grave problema ambientale. Il Consiglio Regionale della Sardegna ha approvato un testo in cui si legge che “Chiunque asporta, detiene, vende anche piccole quantità di sabbia, ciottoli, sassi o conchiglie provenienti dal litorale o dal mare e in assenza di regolare autorizzazione o concessione rilasciata dalle autorità competenti, è soggetto a una sanzione che varia dai cinquecento ai tremila euro“.

Queste spiagge sono meravigliose perchè gli abitanti della Sardegna le hanno sempre rispettate. Lasciate la bellezza così com’è, non portate via i pezzi che la rendono unica.

M.P. Feel Easy way

M.P. Feel easy way

Questo blog racconta di viaggi, itinerari pazzeschi, manie di organizzazione e stile di vita. Viaggiare leggeri è la parola d'ordine!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: