Bologna in 1 giorno

Bologna in 1 giorno

Visitare Bologna in 1 solo giorno e’ possibile, toccando i punti d’interesse maggiore solo passeggiando e’ fattibilissimo.

Se arrivate dalla stazione di Bologna, inizierete subito il vostro itinerario con:

Via Indipendenza

La famosa Via con i tipici portici bolognesi e  le fantastiche vetrine dei negozi in cui e’ veramente irresistibile non fare shopping. Zona ricca anche di numerosi bar .

Per la colazione o caffe’ tattico, con consultazione itinerario, suggerisco un posto dove fanno dell’ottimo caffe, servizio eccellente e posto carinissimo, di strada da via dell’Indipendenza, il locale si chiama Victoria, l’indirizzo e’ questo : 

Dopo colazione sarete vicinissimi ad uno dei posti segreti di Bologna:

La finestra di via Piella

Custodita in una viuzza secondaria, parallela di via Indipendenza.  Quando ci si affaccia sembra di guardare dentro una macchina fotografica da cui si può scorgere un piccolo rivolo d’acqua che scorre tra i palazzi antichi della città. Spostandoci dall’altro lato invece, via Piella ci offre un altro un scorcio sul canale delle Moline. Paesaggio veramente caratteristico.

49938041_2239299006115874_2046541256435171328_n

Fontana del Nettuno

Proseguendo dritti da Via dell’ Indipendenza vi troverete davanti alla Piazza Nettuno, dominata dalla fontana di Nettuno chiamata dai bolognesi “Il Gigante” per le sue dimensioni enormi.

Piazza Maggiore

Pochi passi ancora ed entreremo in Piazza Maggiore, la piazza piu’ importante di Bologna, dove potremo ammirare: il Palazzo dei Banchi, la Basilica di San Petronio, il Palazzo dei Notai e il Palazzo d’Accursio.

Basilica di San Petronio 

La Basilica presenta la facciata incompiuta, possiamo notarlo dal netto distacco, domina  Piazza Maggiore con la sua imponenza, è la sesta chiesa più grande d’Europa. E’ possibile accedere alla terrazza della basilica dove potrete ammirare un panorama bellissimo.

Orario 

Dal Lunedì al Giovedì
dalle 11 alle 13 (ultimo accesso alle 12:40)
e dalle 15 alle 18 (ultimo accesso alle 17:40)

Venerdì, Sabato e Domenica
dalle 10 alle 13 e dalle 14:30 alle 18:00

Costo: 3.00 Euro

Per quanto concerne il museo:

Orario

Lunedì: CHIUSO

Dal Martedì al Sabato: dalle 10 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17

Domenica: dalle 15 alle 17

Costo: 1.00 Euro

 

Torre degli Asinelli

La Torre degli Asinelli e la Torre di Garisenda sono il simbolo indiscusso della città di Bologna. La torre Garisenda e’ piu’ bassa della torre degli Asinelli, e rimane con una pendenza davvero affascinante, purtroppo non e’ visitabile. Quella degli Asinelli, invece, visitabile, e’ quella piu’ alta, con un altezza di 97,20 metri con una inclinazione di 1.3°, al suo interno presenta 498 gradini. E’ possibile salire solamente a piedi, i passaggi sono stretti, portatevi una bottiglietta d’acqua, io mi accorsi della necessita’ arrivata a meta’ salita, non lo auguro. La vista e’ spettacolare.

Orario

Dal 1 Marzo al 31 Ottobre

  • Tutti i giorni 9:30–19:30
  • Ultimo accesso ore 18:30

Dal 6 Novembre al 28 Febbraio

  • Tutti i giorni 9:30–17:45
  • Ultimo accesso ore 17:00

Costo

  • Intero: 5.00 Euro
  • Ridotto: 3.00 Euro

49298228_2346749695607532_4237488594786189312_n

 

Piazza Santo Stefano

Non lontano dalle Due Torri, troverete questa particolare piazza a forma triangolare, spesso al centro della movida e degli eventi bolognesi, detta anche Piazza delle Sette Chiese perchè circondata quasi interamente dalla Basilica di Santo Stefano, un insieme di edifici sacri che hanno subito delle modificazioni nel corso dei secoli.

Stella di Lucio Dalla e Roxy Bar 

Vicino alle due Torri troviamo altri due luoghi simbolo di Bologna e sono: il Roxy Bar, situato in Via Rizzoli 9, e la Stella di Lucio Dalla, realizzata in marmo bianco e situata in Via degli Orefici (guardate bene, alle volte la potreste trovare totalmente coperta dai tavolini dei ristoranti che si allargano fino a coprirla). Se vi capita di passare da Piazza dei Celestini, alzate lo sguardo in alto, nel muro di quella che è stata l’abitazione di Lucio Dalla vedrete la sua ombra, realizzata dall’artista Mario Martinelli.

50313533_2225714057685126_8446090901691826176_n

Santuario di San Luca

Immancabile la visita al santuario di San Luca, vero e proprio luogo di culto dei bolognesi, sorge sul Colle della Guardia. Per arrivare al santuario si deve percorrere, se si va a piedi come vuole la tradizione, un porticato che si estende per 3,79 chilometri fino alla vetta del colle della Guardia. Il percorso conta 666 archi e quindici cappelle, costruito per proteggere dalle intemperie tra il 1674 e il 1793 sotto la guida dell’architetto Gian Giacomo Monti e Carlo Francesco Dotti, che si occupò anche del rifacimento della basilica. La salita verso il Santuario di San Luca è usato spesso dai pellegrini come percorso di purificazione.

Orari

  • Feriale: 6,30 – 17,00 da novembre a febbraio / 6,30 – 19,00 da marzo a ottobre ( il Santuario è chiuso dalle ore 12,30 alle 14,30).
  • Festivi: 7,00 – 17,00 da novembre a febbraio / 7,00 – 19,00 da marzo a ottobre. L’ingresso è gratuito ma limitato durante le funzioni religiose.

Come arrivare 

Per salire a piedi sono necessari circa 30 minuti dall’arco del Meloncello, considerato punto di partenza.
Oltre che a piedi,  per chi fa fatica, il Santuario di San Luca è raggiungibile sia con auto che con i mezzi pubblici e i minibus privati cosepuri, io lo raggiunsi in bicicletta, ci sono i bikesharing o alternativamente diverse attivita’ di noleggio biciclette. I prezzi per il noleggio si aggirano intorno ai 15.00 Euro per tutto il giorno, e intorno agli 8.00 Euro per mezza giornata.

M.P. Feel easy way

Questo blog racconta di viaggi, itinerari pazzeschi, manie di organizzazione e stile di vita. Viaggiare leggeri è la parola d'ordine!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: